l'eco-cubo italiano che incanta il World Future Energy Summit

Ad Abu Dhabi inizia il World Future Energy Summit, il più importante avvenimento mondiale dedicato alle rinnovabili, e l’Italia si presenta con l’e-QBO, un prodotto innovativo che unisce avanzata ricerca tecnologica e design made in Italy.
Si presenta come un cubo di 5m di lato nero e lucido per la presenza sulle sue superfici di pannelli fotovoltaici capaci di generare, per poi accumulare, fino a 50 chilowattora al giorno (l’equivalente del fabbisogno di tre famiglie).
Aperto a più possibilità di utilizzo, il cubo è stato progettato come contenitore per attività commerciali, punto di ricarica per autovetture elettriche, per ospitare docce in mezzo a zone non supportate da reti elettriche e quant’altro si possa immaginare in una struttura con queste caratteristiche di duttilità.
Il piccolo gioiello architettonico, frutto di un lavoro di gruppo (la società RSE del gruppo Gse, l'associazione SD4SC-Smart Design for Smart Cities e la start up T. Red), è il prodotto di punta con cui si presenta agli Emirati Arabi l’Italia importante partner di affari nonché suo settimo fornitore (il terzo europeo dopo Germania e Gran Bretagna). Per maggiori info sul e-QBO: sito SD4SC-Smart Design for Smart Cities